Aleppo: Reprojected Destruction

Lo scopo del progetto “Reprojected Destruction” è quello di aiutare gli utenti ad immaginare l’entità della destruzione che si sarebbe potuta verificare a Londra e a Berlino, nel caso queste città fossero al centro dell’attuale conflitto siriano.

Tratto da “Reprojected Destruction”

L’Istituto di Formazione e Ricerca delle Nazioni Unite (UNITAR) ha recentemente reso pubblica una mappa che “illustra la percentuale di edifici danneggiati nella città di Aleppo”, basandosi sull’analisi di immagini satellitari. La mappa di UNITAR mostra i livelli di distruzione in ognuno dei distretti della città di Aleppo.

Nell’ambito del progetto di Hans Hack “Reprojected Destruction”, le informazioni della mappa sono state proiettate sulle mappe urbane di Berlino e Londra. Come punto geografico di riferimento, il centro storico di Aleppo (la Cittadella di Aleppo) è stato sovrapposto a quello di Berlino (l’Isola dei Musei) e di Londra (la Torre di Londra).

La proiezione della distruzione è indicata su vari edifici marcati in rosso. La distribuzione della proiezione delle aree distrutte è stata mappata secondo i confini amministrativi, secondo i dati forniti dall’Ufficio di Coordinamento degli Affari Umanitari delle Nazioni Unite (OCHA).

Lo scopo del progetto è di aiutare gli utenti ad immaginare l’entità della destruzione che si sarebbe potuta verificare a Londra e a Berlino, nel caso queste città fossero al centro dell’attuale conflitto siriano.

clicca sull’immagine per entrare nel progetto



Sosteneteci. Come? Cliccate qui!

associati 1

.