National Bird

Un documentario racconta le testimonianze di piloti di droni in Afghanistan

di Redazione

Tre piloti di droni raccontano la loro storia. Che è una storia di spersonalizzazione della morte e del valore della vita. Chiusi in una stanza, con una cloche in mano, decidere in una frazione di secondi della vita e della morte di esseri umani individuati come target.

Il loro lavoro in Afghanistan, gli errori, i rimorsi e l’idea di essere parte di una macchina di giustizia che invece si rivela sicura solo per non aver il problema di spiegare all’opinione pubblica che ci sono soldati morti.

Tutto questo, e molto di più, è National Bird, con Wim Wenders come produttore esecutivo, e un ottimo team di lavoro.

Come spiega il sito del progetto:

National Bird follows the dramatic journey of three whistleblowers who are determined to break the silence around one of the most controversial current affairs issues of our time: the secret U.S. drone war. At the center of the film are three U.S. military veterans. Plagued by guilt over participating in the killing of faceless people in foreign countries, they decide to speak out publicly, despite the possible consequences.
Their stories take dramatic turns, leading one of the protagonists to Afghanistan where she learns about a horrendous incident. But her journey also gives hope for peace and redemption. National Bird gives rare insight into the U.S. drone program through the eyes of veterans and survivors, connecting their stories as never seen before in a documentary. Its images haunt the audience and bring a faraway issue close to home.

Il 15 maggio sarà disponibile per una visione gratuita in streaming.

CLICCA SULLA FOTO PER VEDERE IL PROGETTO



Sosteneteci. Come? Cliccate qui!

associati 1

.