La settimana, in musica

Musica della settimana dall’1 al 6 Aprile

A cura di Gabriella Ballarini

Questa canzone, per ricordare Kurt Cobain, scomparso il 5 Aprile del 1994. Quattro anni dopo l’uscita di questa canzone.

Polonia: democrazia in pessimo Stato di Carlo Comanducci

Il tributo a Kurt Cobain continua in questa versione tratta da quell’ Unplugged di MTV che ancora oggi mi capita di rivivere nei miei sogni, quando avevo la camicia a quadri nera e rossa e tutto mi sembrava plausibile. Il titolo della canzone di David Bowie mi è entrato nelle orecchie quando ho letto il pezzo di Carlo Comanducci. Così.
Oh no, not me
We never lost control
You’re face to face
With the man who sold the world

Raccontami di Paolo Grassi

Il mio aiutante segreto era in giro per Milano una delle notti del censimento. Quando gli ho chiesto quale canzone, secondo lui, fosse più adatta a questo racconto, mi ha detto: metti Treno a vela di Lucio Dalla, è bellissima. Mi è sembrato un motivo sufficiente.
….in un lampo la sua decisione prende in mano un bastone e comincia a volare e comincia a volare e comincia a volare

Gli invasori di Tano Siracusa

Guardando il video di Gaetano Siracusa e leggendo le sue parole, mi sono ritrovata qui, con Curtis Harding e la canzone Face your fear. Non so se sia completamente adatta al senso della narrazione, ma credo che sia il cuore di quello che è successo. La paura. Guardare in faccia la nostra paura e farla incontrare con il nostro buon senso, con quello che c’è da salvare.

I segreti di wind River di Irene Merli

La colonna sonora di questo film è il motivo per cui ne ho sentito parlare, ancora prima di leggere la puntualissima recensione di Irene Merli. E si sente anche dalle poche canzoni che ho ascoltato, si sente il vento, il freddo e anche il fiume, in un alternarsi di stagioni e di sentimenti, difficili da descrivere.

La sua vita degli altri di Gaia Grassi

“O se Thegiornalisti fosse stato sconvolgentemente buono?” Ecco, ho deciso di mettere una canzone di Thegiornalisti. Mi sono messa a cercare, ho trovato questa, che mi fa pensare a Gaia Grassi, ai suoi viaggi in metropolitana, al gelato di Chiara e a molte altre cose.
Oh ascoltami 
Devo dirti questa cosa 
Voglio vivere una canzone 
Voglio viverla con te 
Fatta male e sbagliata 
Lunga o corta 
L’importante è che resti 
Una canzone da film 
Voglio sognare, stare male 
E ascoltarla e stare bene 
Cantarla e stare male 
Pensarti e ristare bene

La matita di Enrico Natoli

Rosa.



Sosteneteci. Come? Cliccate qui!

associati 1

.