Poppy

Un webdoc racconta il traffico di droga a 360° gradi

di Redazione

Un viaggio nel ventre e nella mente del più grande traffico internazionale del pianeta, quello che muove intere economie di certi paesi, impattando in modo devastante sulle società di altri.

Poppy è uno splendido webdoc, realizzato dai giornalisti olandesi Antoinette de Jong e Robert Knoth, pubblicato da SubMarineChannel, che tesse le connessioni tra una guardia di frontiera in Asia e una casalinga a New York.

Venti anni di lavoro sul tema, partendo dall’invasione sovietica dell’Afghanistan negli anni Ottanta, fino all’implosione di Iraq, Siria, Libia: un’economia globale e profondamente legata al finanziamento di gruppi armati.

Gli autori individuano, e percorrono, tre itinerari (che son quelli navigabili): l’area ex sovietica (Northern Route), l’area della ex-Jugoslavia (Balkan Route) e quella africana (Southern Route).

Luoghi e storie lontani, tante strade, che portano tutte alle piazze di spaccio europee e nord-americane.

CLICCA SULLA FOTO PER NAVIGARE IL WEBDOC



Sosteneteci. Come? Cliccate qui!

associati 1

.