Blue Heart

La lotta per gli ultimi fiumi incontaminati d’Europa

di Redazione

Il corporate e la social responsibility sono, da sempre, oggetto di discussione. Ci sono casi, però, dove l’impegno di un’azienda – in questo caso il marchio d’abbigliamento Patagonia – porta a buoni risultati.

E’ il caso di Blue Heart – La lotta per gli ultimi fiumi incontaminati d’Europa, webdoc che denuncia lo sfruttamento idroelettrico come una sciagura per fauna selvatica e per i corsi d’acqua ancora liberi del vecchio continente.

Il focus, in particolare, è sui Balcani. “Nella regione balcanica, sono oltre 3mila le dighe e le derivazioni progettate o in via di costruzione, oltre quelle già esistenti che sono più di milla. Queste centrali idroelettriche provocheranno danni irreversibili”, denuncia il webdoc prodotto dall’azienda che aveva finanziato in passato il documentario Damnation sullo stesso tema.

Accanto al film, c’è la possibilità di navigare in tre zone: quella della call to action, per un’azione di advocacy contro le multinazionali dello sfruttamento indroelettrico, quello informativo rispetto ai danni che i sistemi delle dighe arrecano all’ambiente e infine lo speciale sulla situazione dei Balcani.

CLICCA SULLA FOTO PER NAVIGARE IL WEBDOC



Sosteneteci. Come? Cliccate qui!

associati 1

.