Tutti gli articoli di Maria Grazia Patania


Maria Grazia Patania
Interprete e traduttrice, nel 2017 si laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali con una tesi sui corridoi umanitari come alternativa sicura ai pericolosi viaggi via mare. Nei quattro anni trascorsi a Bonn per lavoro, ha partecipato a varie iniziative a sostegno dei rifugiati che si sono sommate al volontariato con minori stranieri non accompagnati in Sicilia ad Augusta, sua città natale. Nel 2015 fonda il blog Collettivo Antigone per raccogliere le storie dei migranti incontrati e offrire una prospettiva alternativa sul fenomeno della migrazione forzata. Al progetto partecipano fotografi di calibro internazionale, oltre a rifugiati e beneficiari di protezione umanitaria. Fra le attività principali svolte dal collettivo ci sono organizzazione di mostre fotografiche, incontri pubblici e con le scuole e insegnamento della lingua italiana.

FERITE INVISIBILI E MIGRAZIONE FORZATA: LA QUESTIONE DELLA SALUTE MENTALE DEI MINORI

Corridoi umanitari, la risposta alle stragi in mare e alla tratta di esseri umani, a cura di Maria Grazia Patania

Il diritto all’istruzione negato in un mondo di guerre

Corridoi umanitari, la risposta alle stragi in mare e alla tratta di esseri umani, a cura di Maria Grazia Patania

Safe Havens

Corridoi umanitari, la risposta alle stragi in mare e alla tratta di esseri umani

Sognando di rivedere il mare

Aram e Yussuf: dalla guerra in Siria alla pace in Germania