Trasmissioni di memoria

di and

21 Marzo 2020

Podcast. Il 21 marzo, le vittime innocenti delle mafie e Sentiti Libera, il nuovo progetto realizzato con Libera Bologna

C’è chi parla di memoria viva, chi di memoria collettiva, condivisa, chi di memoria tramandata. È la memoria delle oltre mille vittime innocenti delle mafie, ricordate da Libera ogni 21 marzo, la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Proprio in questa giornata prende il via il nuovo progetto di podcasting sulle mafie, pensato e realizzato da Q Code Mag e Libera Bologna: Sentiti Libera.

 

Podcast: Trasmissioni di memoria
a cura di Sofia Nardacchione

La prima puntata, “Trasmissioni di memoria, è il racconto di come viene vissuta la memoria dai familiari delle vittime innocenti delle mafie. Un tema che ha a che fare anche con la ricerca di verità e giustizia: il 75% dei familiari non conosce verità e non può avere giustizia. E così, fare memoria diventa ancora più importante. Questo è un 21 marzo particolare: di solito Libera insieme alla sua rete di associazioni è nelle strade e nelle piazze, per leggere tutti i nomi delle vittime innocenti. Una lettura che ricorda che tantissimi sono i nomi sconosciuti, tantissime le storie ancora da conoscere e tramandare.

Da questa consapevolezza parte una “trasmissione di memoria” che va su due livelli: quello familiare, di figlio in figlio, di generazione in generazione; quello collettivo, memoria che esce e diventa pubblica e condivisa.

I nostri protagonisti: 

  • Daniela Marcone; responsabile nazionale del settore Memoria di Libera e figlia di Francesco Marcone, direttore dell’ufficio del Registro di Foggia, ucciso il 31 marzo del 1995.
  • Chiara Corrao; nipote di Rita Borsellino, la sorella di Paolo Borsellino.
  • Luigi Montana; nipote di Beppe Montana, commissario della Squadra Mobile di Palermo ucciso a soli 33 anni, il 28 luglio di 35 anni fa.

Corrao e Montana rappresentano una sorta di passaggio di testimone, di una memoria tramandata che continua ad essere viva. Lo raccontano anche loro, nel podcast: “La memoria è vita che si coltiva ogni giorno, una memoria che diventa operante, che cresce, si evolve, si trasforma e infine, quando quelle gambe non sono più in grado di camminare, passa il testimone”.

“Trasmissioni di memoria” è la prima puntata di Sentiti Libera, un programma che potete ascoltare sul sito di Q Code e sulle principali piattaforme di streaming. Un programma con diversi format di podcast: brevi, di approfondimento e una rassegna stampa con le notizie dei giornali su mafie e criminalità organizzata.

Podcast: Fresche di Stampa
A cura di Federica Chirico e Matilde Vannella

La prima puntata di Fresche di stampa, con le notizie di questa settimana – tra le udienze di processi di mafia sospese a causa del Covid-19, le sommosse nelle case circondariali e sugli ultimi arresti per l’omicidio del giornalista Jan Kuciak – la potete ascoltare qua.

Sentiti Libera è un progetto di informazione podcast di Q Code Mag e Libera Bologna