Fresche di stampa #27, le notizie su mafie e criminalità

di

6 Dicembre 2020

Il podcast di Sentiti Libera, il progetto di Q Code Mag e Libera Bologna, con le notizie della settimana scelte dai giornali

La maxioperazione di riciclaggio gestita da un imprenditore che poteva contare su un fondo di 500 miliardi di euro e che è considerato dagli inquirenti la mente economico-finanziaria di ‘Ndrangheta, Camorra e Cosa Nostra. Il maxi-processo “Rinascita-Scott”, che inizierà a gennaio per 355 imputati: è la più grande operazione dopo quella che portò al maxi-processo di Palermo a Cosa Nostra. La confisca dell’intero patrimonio di Francesco Zummo, imprenditore edile considerato dai magistrati il costruttore del “sacco di Palermo”, dopo 38 anni di indagini e processi. Gli arresti per caporalato del gruppo “para-mafioso” già denunciato da Adnan Siddique, lavoratore ucciso il 3 giugno scorso dopo aver denunciate le condizioni in cui era costretto a lavorare. I numeri e le analisi delle mani delle mafie sulla pandemia, nel rapporto di Libera contro le mafie e la Via Libera.

Sono le notizie della puntata di questa settimana di Fresche di Stampa, all’interno di Sentiti Libera, il progetto di podcasting di Q Code Mag e Libera Bologna. Il podcast a cura di Marina Mazzilli e Sofia Nardacchione: