JOURNALISTS-IN-RESIDENCE MILAN 2

di

5 Luglio 2021

Un progetto europeo, una residenza temporanea e protetta per giornalisti in difficoltà

Q Code Mag, con il supporto dell’Osservatorio Balcani Caucaso Transeuropa (OBCT) e del European Centre for Press and Media Freedom (ECPMF), lancia il secondo bando del programma di protezione per i lavoratori dei media, Journalists-in-Residence Programme Milan (JiR Milan), come parte del progetto Media Freedom Rapid Response (MFRR) finanziato dall’Unione Europea.

Il programma prevede una residenza di sei mesi a Milano integrata con lo sviluppo di un piano di supporto pratico su misura. Sulla base dell’analisi dei bisogni dei giornalisti a rischio ricavata dalle interviste condotte, Q Code Mag, con il supporto di OBCT, e in collaborazione con un’ampia rete di partner, offrirà una pluralità di misure di supporto tra cui:

– trasferimento temporaneo (fino a sei mesi) a Milano in un ambiente visto come un rifugio temporaneo e come un’opportunità per riposare, recuperare e riprendere l’attività giornalistica in un luogo sicuro senza paura o censura

– copertura totale delle spese di alloggio

– stipendio mensile

– assistenza nella sicurezza digitale (a seconda delle necessità)

– assistenza in strumenti di protezione legale (a seconda del bisogno)

– consulenza psicosociale (a seconda delle necessità)

– tutoraggio professionale e/o formazione su misura per i bisogni individuali, (in campi come, per esempio, accesso alle informazioni e ai dati, protezione delle fonti, gestione dei dati, longform, multimedia, webdoc, video, audio doc, libri, visualizzazione dati (a seconda del bisogno)

– sviluppo di una possibile strategia di visibilità pubblica: pubblicazione del lavoro del beneficiario, conferenze, webinar, formazione online, incontri con scuole e studenti, collaborazione con i media (a seconda delle esigenze/disponibilità individuali)

Requisiti:

– residenza legale in uno degli Stati membri o dei paesi candidati dell’Unione europea, compresi Turchia, Macedonia del Nord, Montenegro, Albania e Serbia

– attività giornalistica documentata, preferibilmente nel giornalismo investigativo

– prove documentate di situazioni di rischio/minaccia/intimidazione/stress come risultato diretto del lavoro giornalistico

– requisiti linguistici (buona padronanza di inglese, italiano e/o francese)

Scadenza:

Per candidarsi, inviare il proprio CV, il modulo online compilato [scarica qui] e il questionario [scarica qui] a redazione@qcodemag.it entro il 30 settembre 2021.
I candidati saranno avvisati entro il 15 ottobre e il programma inizierà il 1° novembre 2021.
Le informazioni contenute nel modulo di domanda e nel questionario rimarranno strettamente confidenziali.

Q Code Mag, supported by Osservatorio Balcani Caucaso Transeuropa (OBCT) and the European Centre for Press and Media Freedom (ECPMF), is launching the second call of the protection programme for media workers, Journalists-in-Residence Programme Milan (JiR Milan), as part of the Media Freedom Rapid Response (MFRR) project funded by the European Union.

The programme includes a six-month residency in Milan complemented with and the development of a tailored practical support plan. Based on the analysis of the needs of journalists at risk gleaned from conducted interviews, Q Code Mag with the support of OBCT, and in collaboration with a wide network of partners, will offer a plurality of support measures including:

– temporary relocation (up to six months) to Milan in an environment seen as a temporary shelter and as an opportunity to rest, and recover and resume journalistic activity in a safe place without fear or censorship

– total coverage of lodging expenses

– monthly stipend

– assistance in digital security (depending on need)

– assistance in legal protection tools (depending on need)

– psychosocial counselling (depending on need)

– professional mentorship and/or training tailored to individual needs, (in fields such as for example, access to information and data, source protection, data management, longform, multimedia, webdoc, video, audio doc, books, visualization (depending on need)

– development of a possible public visibility strategy: publication of the beneficiary’s own work, conferences, webinars, online training, meetings with schools and students, collaboration with media outlets (depending on need/individual availability)

Requirements:

– legal residence in one of the Member States or candidate countries of the European Union, including Turkey, North Macedonia, Montenegro, Albania and Serbia

– documented journalistic activity, preferably in investigative journalism

– documented evidence of risk/threat/intimidation/distress situation as a direct result of the journalistic work

– language requirements (good command of English, Italian and/or French)

Deadline:

To apply, please send your CV, the completed online form [download here] and the questionnaire [download here] to redazione@qcodemag.it by 30th September 2021.
Applicants will be notified until 15th October and the fellowship will start on 1st November 2021.
Information contained in the application form and questionnaire will stay strictly confidential.