Tutti gli articoli in

Glossario del capitalista moderno

L’economia è forse una delle discipline peggio divulgate al mondo. Arroccata su tecnicismi per sacerdoti, oppure approssimata a qualche slogan anticapitalista. Tuttavia, il capitalismo va capito nei suoi meccanismi più complessi se si desidera elaborare un’alternativa alla profonda crisi che stiamo vivendo.
Questa rubrica racconterà in modo semplice ma quanto più possibile rigoroso alcuni concetti chiave del capitalismo mondiale, con particolare riferimento al periodo che segue la seconda metà degli anni Settanta. Una mappa ragionata per comprendere le sfide economico-sociali che dobbiamo affrontare e provare a proporre un vocabolario che smonti i luoghi comuni e faccia da bussola per il futuro prossimo.

L’elisir (non miracoloso) della svalutazione

La sesta puntata del Glossario del Capitalista Moderno esplora funzionamento e implicazioni delle politiche di svalutazione.

Il privilegio della moneta: il debito estero

La quinta puntata del Glossario del Capitalismo Moderno discute di come la moneta sia un potente strumento per le politiche commerciali

Il capitalismo dei mercanti

La quarta puntata del Glossario del Capitalista Moderno illustra il funzionamento dell’economia mercantile, fondata su esportazioni e sfruttamento del lavoro

Dai finanzieri ai mercanti: i bassi salari di Germania e Cina

La terza puntata del Glossario del Capitalista Moderno esplora la questione salariale dietro la forza economica di Germania e Cina

L’economia del debito e la finanziarizzazione: il capitalismo all’americana

La seconda puntata del Glossario del Capitalista Moderno discute la questione della finanziarizzazione.

La contraddizione del capitalismo

La prima puntata del Glossario del Capitalista Moderno discute di come il capitalismo sia un sistema intrinsecamente contraddittorio e instabile