Tutti gli articoli di Cafébabel


Cafébabel è il primo magazine partecipativo multilingue, fatto dai giovani per i giovani di tutta Europa. Le nostre storie rivoluzionano il modo in cui il Vecchio Continente viene rappresentato e raccontano cosa sia l'Europa "in real life". Il magazine online è una piattaforma unica nel suo genere: un network di autori, traduttori, filmakers e fotografi che lavorano per costruire insieme una narrazione europea quotidiana. Cafébabel è pubblicato da Babel International, ONG con sede in Francia. La piattaforma è stata creata nel 2001da un gruppo di ambiziosi studenti Erasmus.

Viaggio nei territori contaminati d’Italia

Non solo la Terra dei Fuochi, in tutta Italia il fenomeno della contaminazione dei territori per mano criminale o dovuta alle attività industriali è diffuso a macchia di leopardo

Che cosa resta ai giovani dell’identità regionale della Slesia?

Il censimento in Polonia permetterà alle minoranze di esprimere la loro appartenenza culturale?

I laboratori di “guarigione” ed emancipazione di Amy Tounkara

Negli ultimi anni, la Francia ha assistito a un intensificarsi delle controversie pubbliche legate all’Islam

Vista dalla Lituania: le voci dell’opposizione bielorussa

Dopo la rielezione del presidente uscente Alexander Lukashenko nell’agosto del 2020, la Bielorussia è precipitata in una rivoluzione: Diversi cittadini bielorussi sono costretti a lasciare il paese

Il Regno Unito teme una minaccia al diritto di protesta

Dopo la veglia per Sarah Everard, con incidenti tra polizia e pacifici dimostranti, è stato introdotto un nuovo disegno di legge destinato ad aumentare i poteri delle forze dell’ordine

Disuguaglianze smascherate

La serie che mette l’accento sulle disparità sociali ai tempi del COVID-19

Criptopolitica: Telegram, la Bielorussia e le lotte sociali digitali

Telegram, a cavallo tra spionaggio e diritto all’informazione: gli attivisti in Bielorussia la stanno usando per coordinare le azioni contro il regime

La crisi abitativa a Dublino e Lisbona

L’articolo 25 della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo riconosce a ogni persona il diritto all’abitazione