Journalists in Residence – Milan 3

Lettura: 4 minuti

Nell’ambito della nuova edizione del Media Freedom Rapid Response che si svolgerà da maggio 2022 a ottobre 2023, il programma Journalists in Residence – Milano lancia un nuovo bando di concorso aperto a giornalisti e professionisti dei media che stanno vivendo qualche rischio/minaccia/intimidazione alla loro persona come risultato diretto del loro lavoro giornalistico.
Non c’è una scadenza per le candidature. Il JiR Milano è guidato dalla domanda e accetta candidature su base continua. Il comitato di selezione si riserva il diritto di valutare le domande in arrivo e altri casi riferiti fino all’erogazione di tutti i fondi disponibili. Verrà data una risposta rapida.

I candidati di qualsiasi nazionalità con residenza legale in uno Stato membro dell’UE, in un paese candidato o in Ucraina (è richiesto un passaporto valido) sono ammissibili per questa edizione del programma JiR Milano.
L’offerta prevede una residenza da tre a sei mesi a Milano e lo sviluppo di un programma di supporto personalizzato.
Cosa offre il programma JiR?

un luogo sicuro e discreto per continuare a indagare e pubblicare, riposare e recuperare (max. 6 mesi)
appartamento ammobiliato e senza affitto a Milano
assicurazione sanitaria e consulenza psicologica (opzionale)
stipendio mensile di 1.000 euro
spese di viaggio da e per Milano (arrivo e partenza)
spese di visto
partecipazione a corsi di formazione legati al giornalismo
opportunità di networking
l’opportunità di lavorare (pro bono) con i team di QCode e OBC Transeuropa su argomenti selezionati da te
Il programma Journalism in Residence – Milano è gestito da Q Code in coordinamento con Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa (Trento, Italia) e l’European Centre for Press and Media Freedom (Lipsia, Germania), con il sostegno finanziario dell’Unione Europea.

Per candidarsi, inviare il proprio CV, il modulo online compilato [scarica qui] e il questionario [scarica qui] a redazione@qcodemag.it

As part of the new edition of the Media Freedom Rapid Response running from May 2022 till October 2023, the Journalists in Residence programme – Milan launches a new call for applications open to journalists and media professionals who are experiencing some risk/threat/intimidation to their person as a direct result of their journalistic work.

There is no deadline for applications. The JiR Milan is demand driven and accepts submissions on a rolling basis. The selection board will reserve the right to evaluate incoming applications and other referred cases up to the disbursement of all the funds available. A rapid response will be given.

Applicants of any nationality holding legal residency in an EU Member State, or Candidate Country, or Ukraine (valid passport required) are eligible for this JiR Milan programme edition.

The offer provides for a three-to-six month residency in Milan and the development of a tailored support programme.

What does the JiR programme provide?

  • safe and discreet place to continue investigating and publishing, to rest and to recover (max. 6 months)
  • rent-free, furnished apartment in Milan
  • health insurance and psychological counselling (optional)
  • monthly stipend of 1,000 euros
  • travel expenses to and from Milan (arrival and departure)
  • visa costs
  • participation in journalism-related trainings
  • networking opportunities
  • the opportunity to work (pro bono) with the QCode and OBC Transeuropa teams on self-selected subjects

The Journalism in Residence – Milan programme is managed by Q Code in coordination with Osservatorio Balcani e Caucaso Transeuropa (Trento, Italy) and the European Centre for Press and Media Freedom (Leipzig, Germany), with the financial support of the European Union.

To apply, send your CV, completed online form [download here] and the questionnaire [download here] a redazione@qcodemag.it

Ultimi articoli

Kiosk – 2 luglio 2022

Ogni settimana, scelti dalla redazione di Q Code, una selezione di articoli della stampa internazionale che